Processo produttivo

La produzione di particolari in acciaio mediante la tecnologia della microfusione o, pi¨ precissamente, fusione di precisione a cera persa, avviene mediante la costruzione di forme ceramiche che rivestono modelli in cera, montati su steli a formare i grappoli. Le forme ceramiche, svuotate dalla cera, agiscono da contenitori per il materiale fuso, acciaio e alluminio. Il guscio ceramico Ŕ successivamente rimosso e i pezzi sono separati dai canali di colata mediante taglio. Seguono le operazioni di finitura e controllo del getto microfuso che permettono di ottenere il particolare richiesto dal cliente.


GESTIONE STAMPI

Microfound gestisce la progettazione dello stampo, realizzato in alluminio, intagliato in modo tale da ottenere il negativo in cera del pezzo. Microfound dispone di due magazzini dinamici a richiamo automatico con gestione robotizzata, che consentono unĺottimale e precisa conservazione degli stampi, preservando il know how della progettazione e lĺinvestimento del cliente.

INIEZIONE E MONTAGGIO

La cera, portata allo stato semisolido, Ŕ iniettata mediante presse a iniezione negli stampi di alluminio. I particolari cosý formati sono estratti dagli stampi e, dopo un periodo di stagionatura, sono montati su steli precedentemente preparati, che servono da canali di alimentazione, fino a formare i grappoli.

RIVESTIMENTO

Attraverso ripetute immersioni dei grappoli in sospensioni sabbiose, si formano i gusci ceramici composti da diversi strati di rivestimento. Dopo la formazione di ogni strato, i grappoli sono fatti sostare in appositi ambienti a temperatura e umiditÓ controllata, fino allĺottimale asciugatura.

COTTURA DEL GUSCIO E COLATA

La cera contenuta nei gusci ceramici Ŕ sciolta ed estratta completamente in unĺautoclave. I gusci ceramici passano in un forno, dove subiscono una cottura a temperature elevate che consentono la sinterizzazione degli stessi.
Il materiale che deve essere colato nel guscio Ŕ fuso in un forno a induzione e versato nella forma sinterizzata dove solidifica raffreddando. Il guscio Ŕ rimosso meccanicamente fino alla liberazione dei particolari fusi dal materiale refrattario

FINITURA

I pezzi sono separati dai canali di alimentazione con troncatura mediante dischi e nastri abrasivi. Segue la sbavatura, la finitura, ed eventuali trattamenti termici e lavorazioni meccaniche.

CONTROLLO E COLLAUDO

I particolari, prima di essere inviati al cliente, secondo le specifiche concordate, sono controllati e collaudati con strumenti per analisi dimensionale, analisi chimica, analisi della durezza, analisi radiografica e ai liquidi penetranti, magnetoscopia, analisi metallografica.